Target Italia @ CES 2014

« torna alle news
12/01/2014

CES 2014 a Las VegasAnche Target Italia ha visitato il Consumer Electronic Show 2014 per toccare con mano le ultime tendenze tecnologiche.

Sono state 4 giornate davvero intense che per noi hanno avuto inizio al Caesar Palace con la press conference di ASUS.
I nuovi prodotti presentati sono stati numerosi, tra cui in particolare il PadFone mini, che combina un telefono da 4,3 pollici con un tablet da 7 pollici, e la gamma degli smartphone ZenFone.

Tra stampanti 3D, automobili, televisioni, realtà aumentata e virtuale, possiamo affermare che le parole d’ordine di quest'anno sono state “Wearable Device” e “Internet of Things”.

Il trend principale non è infatti solo quello delle tecnologie indossabili, dove il campo della salute e del fitness rappresenta il terreno più fertile, ma anche il più generale “Internet delle cose”: dalla domotica alla robotica, dalle SmartCar alle SmartCity.
Siamo decisamente entrati nell’era dove gli oggetti si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza grazie al fatto di poter comunicare dati su se stessi e creare un sistema pervasivo e interconnesso.

Internet of ThingsCosì Whirlpool da una parte mostra la cucina del futuro: un piano cottura interattivo e dotato di comandi vocali, con un touchscreen che visualizza le ricette e altre informazioni accanto i fornelli. Dall’altra, Engineered Arts Limited ha presentato RoboTheSpian, un robot grandezza naturale dalle fattezze e dai movimenti straordinariamente umanoidi.
Anche Intel cavalca l’onda grazie al suo wearable computing: il chip SoC Quark (X1000) è infatti in grado di trasformare i gadget indossabili in veri e propri computer.

E per il retail? Il negozio del futuro saprà anticipare i bisogni del consumatore grazie ad una tecnologia predittiva e multipiattaforma.

Se credete che nulla potrà mai sostituire la presenza umana, potreste ricredervi. I nuovi addetti alle vendite del futuro potrebbero lavorare sul punto vendita da remoto. Suitable Technologies propone infatti Beam™, un device che permette alle persone di essere “presenti a distanza”, muovendosi, comunicando e lavorando in tutto il mondo.

Inoltre la Future Robot Co ha presentato invece FURo-S, un automa smart e multi funzione con volto umano. Questo robot è in grado di lavorare 24 ore su 24, 365 giorni l’anno fornendo molteplici servizi: pubblicitari, educativi, di reception, guida e con anche un sistema di pagamento integrato.

Interessantissime chicche anche nel mondo gaming, dove spopolano gli SmartToys. Alcuni esempi?

Rapiro, nato dalla creatività di Shota Ishiwatari, con il design tipico dei manga, è un simpatico robot basato completamente sul concetto di DIY (Do It Yourself, ovvero “fai da te”). Dopo averlo montato, sarà possibile programmarne liberamente tutte le funzionalità.
Sempre dal Giappone proviene anche Paro, una foca robotica di peluche che reagisce al tocco, alla luce e al suono.

L’attenzione di tutti è stata però catturata da Sphero, una robot ball intelligente, veloce e luminosa, programmabile e telecomandabile tramite delle app. Questa evoluzione delle macchine radiocomandate ha fatto impazzire anche i più grandi.

Davvero numerosissime aziende affermate e start-up hanno presentato i loro prodotti più strani e innovativi. Ve ne presentiamo alcuni che potrete trovare anche nel nostro video
  • GRILLBOT, il robot programmato per pulire il barbecue: basta posizionarlo sul grill, anche caldo, e premere il pulsante start.
  • Looj 330, il robot per pulire le grondaie: libera dalle le foglie secche in modo rapido e comodo.
  • Flower Power, il sensore per le piante di Parrot, che permette di monitorarne la salute e che manda un alert via app quando c’è bisogno di acqua o nutrimenti.
  • La racchetta da tennis di BABOLAT e Sony con Tennis Sensor, che registra l’insieme dei micromovimenti e traccia i dati sensibili per il miglioramento del gioco.
  • Bleep Bleeps, una vera e propria “famiglia” di device studiati per rendere più facile la vita del genitore, sempre grazie all’interazione una app.
  • Sony SmartEyeglass: un prototipo diretto concorrente dei Google Glass. Tra le tante funzioni, anche quella di interagire con la televisione, in particolare durante gli eventi sportivi, mostrando informazioni utili e curiosità.
  • Shutter Ball, l’accessorio indispensabile per tutti gli appassionati di foto con il cellulare, che permette di scattare delle selfie.. epiche.
  • ISSA, lo spazzolino di Foreo dal design innovativo con setole in silicone per il massimo dell’igiene.
  • AR.Drone 2.0 sempre della Parrot, che insieme agli altri droni volanti e non si sono esibiti in un coreografico “balletto” dimostrativo.

Come sostiene il capo dei ricercatori del CEAall’Ansa, l’elettronica di consumo è destinata a espandersi oltre i suoi tradizionali confini proprio perché “i consumatori stanno cominciando ad adottare tecnologie che fanno uso di sensori sempre più sofisticati e grazie alla sempre maggiore portabilità, indossabilità e connettività dei computer”.

Noi di Target siamo pronti, e vi augurariamo una buona visione.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni